Recensione – Falce di Neal Shusterman

Genere: Distopico
Serie: “Trilogia della Falce”
Editore: Mondadori
Collana: Oscar Fantastica
Pagine: 360

Falce è il primo volume di una serie Distopica/YA, “Trilogia della Falce”, scritta da Neal Shusterman edita Mondadori per la collana Oscar Fantastica. La serie comprende; Falce (2020), Tunder Head (Ottobre 2020) e The Toll (2019Eng).

“Un mondo senza fame, senza guerre, senza povertà, senza malattie. Un mondo senza morte. Un mondo in cui l’umanità è riuscita a sconfiggere i suoi incubi peggiori. A occuparsi di tutte le necessità della razza umana è il Thunderhead, un’immensa, onnisciente e onnipotente intelligenza artificiale. Il Thunderhead non sbaglia mai, e soprattutto non ha sentimenti, né rimorsi, né rimpianti. Quello in cui vivono i due adolescenti Citra Terranova e Rowan Damisch è davvero un mondo perfetto. O così appare. Se nessuno muore più, infatti, tenere la pressione demografica sotto controllo diventa un vincolo ineluttabile. Anche l’efficienza del Thunderhead ha dei limiti e non può provvedere alle esigenze di una popolazione in continua crescita. Per questo ogni anno un certo numero di persone deve essere “spigolato”. In termini meno poetici: ucciso. Il delicato quanto cruciale incarico è affidato alle cosiddette falci, le uniche a poter decidere quali vite devono finire. Quando la Compagnia delle falci decide di reclutare nuovi membri, il Venerando Maestro Faraday sceglie come apprendisti proprio Citra e Rowan. Schietti, coraggiosi, onesti, i due ragazzi non ne vogliono sapere di diventare degli assassini. E questo fa di loro delle falci potenzialmente perfette”.

“La speranza all’ombra della paura è la motivazione più potente del mondo”.

Nei primi capitoli conosciamo i due protagonisti che non hanno proprio granchè in comune; Citra proveniente da famiglia piccola, che è pronta a sostenere ogni sua scelta e Rowan che vive in una famiglia numerosa e complessa dove lui è solo uno dei tanti. Eppure tutte e due si ritrovano ad essere scelti dal Maestro Faraday, Falce Faraday, per diventare suoi apprendisti. Solo uno diventerà una Falce a tutti gli effetti, ma entrambi dovranno sostenere l’apprendistato.
Attraverso lo svolgimento della storia ci viene presentato l’incredibile worldbuilding, a mio parere il vero punto di forza di questo libro. La narrazione dell’autore è davvero magistrale; è riuscito a creare una sorta di distopia “inversa”, perché è una distopia quasi felice, è un mondo che funziona molto bene, con qualche piccola esclusione, come si scoprirà durante la lettura, ma comunque molto più funzionale e con cittadini più felici e collaboranti rispetto alla solita distopia. L’umanità è riuscita a sconfiggere la fame, la guerra, la povertà, la malattia e nessuno muore più per davvero, se non grazie all’intervento delle Falci. Si è raggiunta una sorta d’immortalità e tutte le grandi scoperte sono già raggiunte, nulla è più un tabù per la popolazione. La cosa che viene a mancare, molto bravo l’autore a renderlo costante all’interno della storia è la mancanza di forza/volontà di rinnovarsi, di scoperta e di creatività. La società si ritrova in un perpetuo periodo di stallo senza più avanzare o retrocedere. L’autore è veramente bravo a dosare descrizioni, momenti adrenalinici e momenti più rilassati dove scopriamo e conosciamo meglio i personaggi mentre la storia piano piano si dipana. Come detto all’inizio, anche se il romanzo inizia in modo abbastanza lento, alla fine mi ha davvero sorpreso e conquistato, superato il piccolo scoglio dei primi capitoli non sono più riuscito a staccarmi e ho dovuto terminare tutto nel minor tempo possibile. DOVEVO assolutamente sapere cos’ha in mente l’autore per i prossimi capitoli.

Se volete provare un Distopico/YA diverso dal solito, originale, con una storia che vi terrà incollati alle pagine e con un’ambientazione talmente vera da mettere i brividi, brrr, direi proprio che questo romanzo fa per voi! Stra consigliato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: