Recensione – Il Guardiano di Ys di Sara Simoni

Genere: Fantasy YA
Editore: Acheron Books
Pagine: 332

Il Guardiano di Ys è il secondo capitolo della duologia di (201)Ys, uno YA Fantasy tutto italiano, scritto da Sara Simoni edito Acheronbooks. La serie comprende; La Principessa di Ys (2019) e Il Guardiano di Ys (2020).

“Morrigan ha pagato un prezzo altissimo per riscattare la propria eredità e risvegliare il legittimo re di YS dal lungo sonno che lo imprigiona. Adesso deve agire in fretta per evitare di perdere tutto quello che le resta. Attraverso una terra devastata dalla follia umana, la giovane draoidh e i suoi compagni cercano un modo per tornare nell’incantata YS e porre rimedio ai Torti del passato. Anche a costo di ricorrere a imprevedibili alleati. Sulle loro tracce c’è il principe Cormac ruaidhri, l’uomo cui appartiene il cuore di morrigan, trasfigurato da un’orrenda maledizione e costretto a dare la caccia proprio a colei che ha amato al punto di sacrificare tutto. Vittima di una volontà antica di millenni, Cormac è pronto a ogni spietatezza pur di ottenere il tributo di sangue che spetta alla sua nuova signora. Ma morrigan non ha mai dimenticato il suo principe. Combattuta tra attaccamento e dovere, rischia di mettere in pericolo la propria vita e la sicurezza del regno sotto i mari…”

“Li piangerò uno per uno e non li scorderò, non finché avrò fiato…..” “Una vita senza perdita è una vita senza AMORE.”

Questo secondo capitolo riprende esattamente dove avevamo lasciato i nostri protagonisti, ovvero con la fuga di Morrigan dagli Araldi dopo la distruzione del tempio del messia, scatenando l’ira di Legione e di conseguenza Dahut. Riuscita a liberare il Re Stregone si trova sulla terra ferma devastata dall’umanità alla disperata ricerca di una via di fuga per tornare nelle profondità di Ys. Sule tracce di Mor troviamo appunto il suo amato Cormac, legato a una maledizione, posseduto da Legione assetato di vendetta e bramoso di un confronto col Re Stregone. Morrigan durante la fuga a modo di allenare ed ampliare i suoi poteri, cercando una soluzione per sconfiggere la maledizione, liberare Cormac e tornare dal suo popolo ad Ys per poterlo proteggere. Quello che viene chiesto a Morrigan è un grosso sacrificio che la vede combattuta, dilaniata sulle scelte da intraprendere. Cos’è disposta a sacrificare Morrigan per il suo cuore?

“Tu sei una di noi. Combatti per quello che è giusto.”

Questo secondo capitolo è stato un racconto incredibile. Ho amato La Principessa di Ys, ma questo secondo capitolo è ancora più avvincente, magico, epico e struggente. Lo stile di scrittura di Sara mantiene un livello decisamente alto; preciso, pulito ed incalzante. Le descrizioni e il worldbuilding sono ancora più definiti e dettagliati, scopriamo le meraviglie del mondo emerso e della città sopra il mare. Ma non temete Morrigan troverà un modo per tornare nelle incantevoli profondità di Ys per uno scontro e un utilizzo della magia davvero epico. La storia è da leggere tutta d’un fiato, sono rimasto incollato alle pagine con il cuore in gola; voglioso e timoroso di sapere dove mi avrebbe condotto la lettura. Ancora una volta Sara è riuscita a stupirmi e ingannarmi; solitamente il titolo racchiude qualche indizio sulla trama e invece sono rimasto a bocca aperta ancora una volta. Morrigan ha una crescita pazzesca, si conferma il mio personaggio preferito (WOW). Coraggiosa, forte, brutale e a volte spaventosa. All’interno del romanzo ci sono un sacco di bellissimi spunti di riflessione sopratutto sul concetto della morte. “Le persone che amiamo… Loro sono sempre qui, intorno a noi. Appena oltre il Velo.” Bellissima anche la maledizione; tormentata, coinvolgente, toccante e struggente… L’Amore vince su Tutto. Questa duologia mi sento di consigliarla spassionatamente senza grossi paroloni o rigiri. E’ una serie, tutta italiana, davvero bellissima. Uno YA Fantasy che come dicevo per La Principessa, non ha nulla da invidiare ad altre serie di autrici famose oltreoceano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: