Recensione – The Ones. La Profezia di Veronica Roth

Genere: Fantasy
Serie: “The Ones”
Editore: Mondadori
Collana: Fantastica
Pagine: 396

The Ones. La Profezia dei Prescelti è il primo romanzo di una nuova serie Urban Fantasy Adult di Veronica Roth, “The Ones”, edita da Libri Mondadori per la collana Fantastica. Attualmente non si hanno grandi notizie riguardo ai volumi della serie, ma sicuramente è certo che il romanzo è già stato opzionato per una trasportazione cinematografica.

“Fin dalla sua prima comparsa, l’Oscuro non ha fatto che generare panico e caos. Entità malefica incredibilmente potente, ha provocato eventi catastrofici capaci di radere al suolo città intere e spezzare migliaia di vite innocenti.Gli unici in grado di sconfiggerlo, a quanto scritto in una profezia, potrebbero essere cinque ragazzini, Sloane, Matt, Ines, Esther e Albie, i Prescelti. Prelevati dalle loro case da un’agenzia governativa, vengono sottoposti a un training durissimo in cui viene insegnato loro l’uso della magia, indispensabile per affrontare la missione che li attende. La lotta con l’Oscuro prosegue per anni, ma alla fine ne escono vincitori.Tutto il mondo a questo punto può tornare piano piano alla normalità… tutti tranne loro, soprattutto Sloane, che più dei compagni fatica a rimettersi in sesto. I segreti che nasconde non solo la tengono agganciata al passato ma la allontanano inevitabilmente dalle sole quattro persone al mondo in grado di capirla. Subito dopo la celebrazione del decimo anniversario della gloriosa vittoria sull’Oscuro che vede ancora una volta riuniti i cinque Prescelti, accade l’impensabile: uno di loro muore. E quando i restanti quattro si riuniscono per celebrarne il funerale, fanno una tremenda scoperta: hanno commesso il grave errore di sottovalutare l’Oscuro. Il suo obiettivo finale, infatti, è sempre stato molto più grande di quanto loro, il governo e persino la profezia avessero previsto, e questa volta resistergli potrebbe costare a Sloane e ai suoi compagni molto più di ciò che hanno ancora da dare…”

“La natura è sanguinosa e nel suo insieme, favorisce la forza rispetto alla compassione.”

Come ho letto la trama di questo nuovo romanzo della Roth non ho potuto far altro di catapultarmici. Il suo primo Fantasy per Adulti ricco di elementi che fanno al caso mio; magia, una profezia, cinque prescelti, un Oscuro da combattere e l’eterna lotta tra Bene e Male. Tuttavia mi sono dovuto ricredere, l’autrice non finisce mai di stupirci, ancora presto per sapere quali saranno i piani per questa serie ma decisamente questo libro non è quello che ci si aspetta. Dieci anni fa, un gruppo di cinque adolescenti apparentemente ordinari ma appositamente selezionati; Sloane, Matt, Ines, Albie ed Esther hanno combattuto e sconfitto una forza malvagia, chiamata l’Oscuro causando la distruzione del mondo. Adesso adulti, ognuno dei cinque sta ancora combattendo i propri demoni come meglio riescono. Soprattutto Sloane. Non è mai stata in grado di affrontare la gloria che è arrivata con la loro vittoria a causa dgli oscuri segreti che continuano a celarsi intorno a lei. Impossibile dato che i ricordi di quell’oscurità la perseguitano a tutte le ore del giorno e della notte. Quando sorge una nuova minaccia dopo la tragica morte di uno dei prescelti, sono costretti a fare i conti con l’evidente realtà che l’idilliaca vittoria non fosse poi tale. Tuffarmi in una nuova lettura di Veronica Roth è stato semplice e sicuro, il suo modo di raccontare storie incredibilmente dettagliate e reali è inconfondibile. Lo stile, i generi utilizzati all’interno della sua storia riesce a catturare i gusti di più lettori; fantasia, magia, supereroi e con sempre un sottofondo politico. Non mancano divertimento ed ironia. Catalogato come Adult, ma a mio parere giusto per l’età anagrafica, sono tutti protagonisti sui 30 anni che però stanno ancora cercando di capire chi sono e trovare il loro posto nel mondo. I personaggi sono un vero mix e con sfaccettature differenti, come dicevo ognuno affronta la “fama” e i traumi a modo proprio. La scelta di utilizzare un unico punto di vista, quello della la protagonista Sloane, non so se sia stata la scelta migliore… ma la serie è solo all’inizio. Il Worldbuilding, l’amata Chicago della Roth è un luogo reale; impregnato di magia e oscurità descritto nel dettaglio come se la magia fosse sempre appartenuta alla città. Lo stile magico utilizzato è differente rispetto al classico difficile da descrivere, direi qualcosa di scientifico ed estremamente figo. La Profezia dei Prescelti è una storia avvincente, di magia e ovviamente un trauma inevitabile; ma chi conosce la Roth può aspettarselo. Tutti pronti a chiedere il sequel a gran voce???

Consigliato quindi ai seguaci dell’autrice, ma anche a chi è curioso di leggere una buona storia ed evadere un po’ dalla realtà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: