Recensione – Alla ricerca del Principe Dracula di Kerri Maniscalco

Genere: Fantasy – Thriller
Serie: “Stalking Jack. The Ripper “
Editore: Mondadori
Collana: Oscar Fantastica
Pagine: 468

Alla ricerca del Principe Dracula è il secondo capitolo dell’acclamatissima serie Fantasy/storica ghotic YA “Stalking Jack the Ripper” scritta da Kerri Maniscalco edita da Oscar Vault Mondadori. La serie sarà composta da; Sulle tracce di Jack lo Squartatore (15 Settembre), Alla ricerca del Principe Dracula (15 Settembre), In Fuga da Houdini e A caccia del Diavolo (11 Novembre). Proprio in questi ultimi giorni i lettori sono in subbuglio per una probabile traduzione della novella (3,5) La nascita del Principe Oscuro.

“Dopo aver scoperto con orrore la vera identità di Jack lo Squartatore, Audrey Rose Wadsworth lascia la sua casa nella Londra vittoriana per iscriversi – unica donna – alla più prestigiosa accademia di Medicina legale d’Europa. Ma è davvero impossibile trovare pace nell’oscuro, inquietante castello rumeno che ospita la scuola, un tempo dimora del malvagio Vlad l’Impalatore, altrimenti noto come Principe Dracula. Strane morti si susseguono, tanto da far mormorare che il nobile assetato di sangue sia tornato dalla tomba. Così Audrey Rose e il suo arguto compagno, Thomas Cresswell, si trovano a dover decifrare gli enigmatici indizi che li porteranno all’oscuro assassino. Vivo o morto che sia.”

“L’universo è sconfinato, un’equazione matematica che nemmeno io posso sperare di risolvere. Perché le stelle non hanno limiti; i loro numeri sono infiniti. Ed è l’esatto motivo per cui misuro il mio amore per te attraverso gli astri. È una quantità troppo smisurata per poterla calcolare.”

Alla ricerca del principe Dracula, il secondo romanzo della quadrilogia di Kerri Maniscalco, inizia dal punto in cui ci aveva lasciato il primo capitolo. Audrey Rose e Thomas sono in viaggio verso la Romania, dove si recheranno per studiare scienze forensi in una rinnomata Accademia, chiaro fin dalle prime pagine che ci ritroviamo di fronte ad un nuovo mistero. Audrey Rose reduce ancora dalle vicende con Jack lo Squartatore; gli incubi, le ansie continuano a perseguitarla ogni volta che si assopisce. Audrey si impone di celare i suoi sentimenti per non apparire debole, ma nulla scappa a Thomas, che volendo proteggerla mette a repentaglio il loro rapporto. Ho apprezzato il cambio di atmosfera di questo romanzo. Mentre il primo aveva un taglio tipicamente gotico e si poteva quasi respirare l’atmosfera dell’epoca, questo, per quanto sempre ambientato nello stesso anno, il 1888, si discosta un po’ dal precedente. Macabre e oscure aggiungendo un tocco di folkloristico e popolano rumeno a me completamente sconosciuto. Un libro estremamente affascinante, coinvolgente e misterioso. Ancora una volta si discosta da Fantasy per sprigionare un forte potenziale thriller. Bellissima l’ambientazione, questo è il romanzo che attendevo di più, il castello è spettacolare; ricco di insidie e tranelli in vero stie Indiana Jones. Audrey e Thomas hanno un’evoluzione rispetto al primo capitolo e riusciamo a conoscerli meglio. L’analisi della storia, i personaggi, gli indizi e tutto quello che poteva ricondurci al sospettato numero uno, davvero ben orchestrato. Complimenti all’autrice. Come dicevo in precedenza, penso di avere amato questo secondo romanzo ancora di più rispetto al primo, l’ambientazione è veramente pazzesca. Anche questo volume si può definire autoconclusivo, anche se lascia intuire che per Audrey e Thomas l’avventura non è ancora conclusa. Consigliato a chi ama le ambientazioni macabre, insidiose, ricche di trabocchetti e indizi sparsi tra le pagine. Geniale.

Come sempre grazie a Oscar Fantastica per la copia in anteprima, l’editing accuratissimooooo di questi quattro volumi, i vostri romanzi ormai sono delle vere e proprie opere d’arte. STUPENDI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: