Recensione – Bacio di Fuoco di Ilaria Varese

Genere: Paranormal
Serie: “Winter Fè”
Editore: La Corte Editore
Pagine: 480

Bacio di Fuoco è il secondo volume della serie Paranormal Fantasy “Winter Fè” scritta da Ilaria Varese edita La Corte Editore. La serie comprende; Luna d’Inverno (2019), un racconto breve Sangue Puro (2020) e Il Bacio di Fuoco (2020).

“Sono trascorsi due mesi da quando Nicholas ha attaccato il branco di Bristol in Tennessee, lasciando dietro di sé una scia di terrore e morte. Per salvarsi, Gwen e Chase sono fuggiti a Los Angeles dove hanno trovato un rifugio sicuro dallo zio Dom. Ricominciare a vivere però non è affatto facile e la mente di entrambi sembra essere occupata da un solo pensiero: la vendetta. Intanto Christian Arden, il potente Alfa di L.A., si mostra molto interessato alla giovane ragazza dai capelli color della luna: fa di tutto per riuscire a incontrarla e conoscerla, tenta di avvicinarla con ogni mezzo, spinto da un’attrazione misteriosa nei suoi confronti. È ormai fine febbraio e c’è un matrimonio alle porte a villa Arden: l’occasione perfetta. Nonostante Gwen non sia dell’umore di partecipare a una festa, si lascia persuadere dal fratello e dallo zio ad andare con loro. La sua speranza è che, presentandosi all’evento, l’Alfa smetta di farle pressioni e la lasci in pace, ma le cose prenderanno una piega completamente diversa. E proprio nel momento in cui la vita sembra tornare a sorriderle, Gwen riceve una telefonata inattesa che la rispedirà dritta sull’orlo del baratro. Ma stavolta non ci sarà nessuno a proteggerla. Stavolta dovrà affrontare le tenebre completamente da sola. “

“L’importante non è essere simili, Gwen, ma complementari.”

Gwen si svela nelle sue più intime fragilità, la sua forza interiore viene sollecitata fino allo stremo da eventi che ancora non é in grado di comprendere, sopratutto da se stessa, e mentre il suo cuore si apre a sentimenti che non riesce a definire chiaramente. Non trova il suo posto nel mondo, o forse, semplicemente non è ancora pronta ad accettarlo.
Scopriamo che Gwen discende da due antichissime stirpi di purosangue è probabilmente questo il motivo della sua mancata trasformazione, ma per fortuna c’è chi vuole aiutarla a scoprire/comprendere che in lei c’è di più proprio a causa di quest’incrocio tra due stirpi. L’autrice ci regala un secondo capitolo corposo ed appassionante; anche se pochi sono gli sviluppi o meglio le informazioni, i dubbi che vengono sanati rispetto al primo libro. Ho comunque apprezzato il fatto di aggiungere piano piano dettagli e incorporare succulenti sviluppi di storia, per prepararci al capitolo finale. Il livello di questo volume e lo stile sono sempre ottimi, descrizione dei personaggi, le ambientazioni, i conflitti, le scende d’azione e di tensione sono raccontati sempre in modo impeccabile. Tutto viene schierato per prepararci al capitolo/battaglia finale. Una lettura assolutamente consigliata; leggera, di compagnia, emozionante e piena di sorprese. Non fatevela scappare, non capita tutti i giorni di avere un Fantasy italiano così bello.

Ho storto il naso sul finale, ma pensandoci a freddo, accetto le scelte dell’autrice e mi fido del suo giudizio. Di conseguenza saranno alte le aspettative per il finale 😉 Amanti del Paranormal Fantasy, date una possibilità a questa saga vi garantisco che non ve ne pentirete.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: