Recensione – Luna d’Inverno di Ilaria Varese

Genere: Paranormal
Serie: “Winter Fé”
Editore: LA Corte Editore
Pagine: 366

Luna d’Inverno è il primo volume della serie Paranormal Fantasy “Winter Fè” scritta da Ilaria Varese edita La Corte Editore. La serie comprende attualmente; Luna d’Inverno (2019), un racconto breve, Sangue Puro (2020) e Il Bacio di Fuoco (2020).

“Lunghi capelli bianchi, occhi azzurri e pelle color della luna. Gwenfyr Flannigain è una ragazza di Bristol, nata e cresciuta in una delle tante fattorie del Tennessee, dove vive insieme al fratello maggiore Chase e al padre Roderick. Una famiglia come tante, se non fosse per il fatto che sono licantropi di sangue puro da diverse generazioni. Eccetto lei, Gwen, che nonostante discenda come il fratello da un’antica stirpe di lupi, non ha mai subito la sua prima trasformazione. Ha 22 anni, ormai, e sa che non succederà più. Gwen è “difettosa”: condannata a vivere a metà tra il mondo degli umani e quello del branco, ma senza far realmente parte né di uno né dell’altro. Ma un evento sta per sconvolgere la sua vita: a meno di un mese dal suo compleanno – data che coincide con il solstizio d’inverno, il Winter Fe’, un periodo molto particolare per le creature mannare – suo padre, il capobranco, viene a conoscenza della morte dell’Alfa della contea confinante per mano di un licantropo sanguinario, Nicholas Hasson. L’accaduto mette in allerta tutti. Il branco è in pericolo. Gwen è in pericolo. E, presto, nulla sarà più come prima”.

“… una parte del branco era dentro di me. In fondo, l’avevo sempre saputo. Lo percepivo forte come non mai. Mi stava chiamando alla lotta e io avrei risposto, sempre. “

Il romanzo si apre nelle aule del King College di Britsol dove facciamo la conoscenza di una ragazza un po’ fuori dal comune; lunghissimi capelli bianchi, occhi azzurri e una pelle delicata e bianca come la luna. Gwen è la secondogenita purosangue dell’Alfa del clan di licantropi di Bristol, famiglia molto potente e con una certa reputazione. Unico problema è che mentre tutti i ragazzi licantropi, in età adolescenziale subiscono la trasformazione, lei ha già compiuto 22 anni e ancora nessuna trasformazione, rassegnata al fatto che non accadrà più nonostante i sensi molto più sviluppati rispetto agli altri ragazzi umani. Diversi sono i complessi che Gwen si fa ritenendosi diversa e difettosa rispetto al suo branco, sentendosi sbagliata agli occhi della sua famiglia.
Con l’avvicinarsi del solstizio d’Inverno, il Winter Fè, iniziano a succedere fatti inspiegabili, cospirazioni contro il branco e in generale momenti di caos, violenze e morti improvvise di Alfa appartenenti ad altri branchi. Durante questo periodo è difficile, praticamente impossibile controllare la parte “bestia” racchiusa nelle vene di chi possiede sangue da licantropo. Gnew, inevitabilmente, viene presa più di mira essendo la figlia dell’Alfa, nonché protetta dal branco.
Questo è il primo capitolo di una saga Paranormal Fantasy che possiede un ottimo potenziale; per lo stile piacevole, ironico e leggero di Ilaria, una scrittura così particolare con una narrazione che sembra provenire dalle sue stesse parole/voce.
Una lettura piacevole e scorrevole che ti fa sentire parte della storia e che spiega molto bene le tradizioni dei licantropi, senza mai cadere nella banalità con dettagli e chichè triti e ritriti o con una storia prevedibile e scontata. L’autrice ha evidentemente studiato, rivisto e perfezionato alcuni aspetti dei licantropi.
Adesso possiamo semplicemente aspettare i prossimi capitoli senza ricadere nella disperazione, ma attendendo con curiosità l’evoluzione di questa accattivante serie.

Consigliato a chi vuole leggere una serie fresca e completamente coinvolgente, dall’inizio alla fine; per chi sente il bisogno d’essere catturato dalla storia e ha voglia di conoscere personaggi che rimangano nel ❤️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: