Recensione – Silix di Emanuela Riva

Genere: Urban Fantasy
Editore: Independently Published
Pagine: 213

Silix è un romanzo Urban Fantasy (adulto) autoconclusivo scritto da Emanuela Riva, Independently published.

“Esiste un mondo parallelo al nostro, chiamato Palsiv, dove vivono i Silix, splendide creature della pioggia. I Silix hanno il compito di incorporare l’infelicità degli esseri umani e donare speranza nei suoi cuori. Una di loro, Mily, scenderà sulla Terra per aiutare Eric, un uomo con un difficile passato. Lui le mostrerà la crudeltà delle persone ma riuscirà, indirettamente a insegnarle il vero significato della parola amore.”

“Avevo l’ardente bisogno di avere la sua pelle contro la mia. Di toccarla, baciarla, di fare l’Amore con lei, ma sopra ogni cosa di sentire la sua risata.”

In questo romanzo ci troviamo a Palsiv, un mondo incantato ed etereo, parallelo alla terra. Questo pianeta è abitato da bellissime creature, le Silix, affini alla pioggia con l’ammirevole vocazione di dimezzare, spartire o completamente assorbire l’energia negativa degli esseri mortali. Creature fatate, con un nobile compito, donare felicità e speranza, ma altrettanto severe e irremovibili su alcune regole imposte dal proprio popolo; non possono innamorarsi degli umani. Regola rigida anche se necessaria, dovesse mai accadere porterebbe l’umano all’insania e le Silix si danneggerebbero fino a consumarsi. Mily la nostra protagonista, condannata ed esiliata sulla Terra, incontra Eric tra i due bambini nasce subito un forte legame d’amicizia che favorisce la comunicazione e il raccontare il vissuto di entrambi; la vera natura di Mily e l’oscuro e violento passato di Eric in cui vive. Mily viene richiamata su Palsiv dopo il suo anno di esilio e i due sono costretti a separarsi, costringendo i Silix a cancellare la memoria di Eric per salvaguardarli. Anni dopo viene affidata una missione alla giovane ragazza Silix, nonostante l’umano sia poco meritevole di ricevere aiuto, in quanto una persona sgradevole, è proprio Eric tormentato da quello che ha subito in giovane età. Il difficilissimo compito della nostra Silix è proprio quello di affievolire la sua sofferenza, accompagnarlo e indicargli un futuro migliore.

Un romanzo davvero spiazzante e diverso da quello che ci si potrebbe aspettare, ammetto di essere stato colpito e segnato dalla storia. Tranquillamente ho iniziato la lettura del libro, una deliziosa storia decisamente fiabesca, cosparsa di creature eteree. Creature che ho assimilato in piccola parte al mio lavoro, l’INFERMIERE, prendersi carico, assistere e stare vicini “dimezzando il dolore” con le persone che hanno bisogno e soffrono. Dopo poco sono rimato stupito di come i toni cambino bruscamente seguendo un filone più dark e drammatico, ho apprezzato molto come l’autrice affronta le problematiche e ne crea qualcosa di veramente interessante. Con uno stile molto semplice, curato ma assolutamente “rigido” affronta la particolare tematica della pedofilia. Ammetto che dalla copertina e la quarta mi aspettavo un romance tra una “NIXIE” (Fae dell’acqua) e un umano, ma sono rimasto sorpreso e colpito dalla storia proposta dall’autrice. Una storia sulle incantevoli Silix; ricca romance (adult), violenza e tradimenti. Un racconto permeo di amore, oscurità e sofferenza (ovviamente ho pianto).

Silix è senza dubbio un racconto avvincente ed emozionante, dal ritmo incalzante che tiene il lettore ammaliato fino alla conclusione. Una storia diversa, delicata, interessante e importante. Consigliata sicuramente ad un pubblico più adulto, anche se a mio parere tramite il filone fantastico, certi argomenti come quello trattato (la pedofilia) vanno affrontati anche per i più giovani.

Ringrazio Emanuela per avermi portato a Palsiv ed avermi fatto incontrare le bellissime Silix, sapete quanto amo le creature fatate. Molto interessante anche la copertina di S. Marty. Grazie per questa collaborazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: