Recensione – Assedio e Tempesta di Leigh Bardugo

Genere: Fantasy
Serie: “GrishaVerse”
Editore: Mondadori
Collana: Fantastica
Pagine: 300

Assedio e Tempesta è il secondo romanzo della serie Fantasy “Shadow and Bone” scritta da Leigh Bardugo, edita Mondadori per la collana Fantastica. La serie comprende; Tenebre e Ossa (2020), “Assedio e Tempesta” (2021) e “Ruin and Rising” (2021). Prossimamente una serie TV per Netflix, Shadow and Bone, basata su un intreccio tra Tenebre e Ossa e Sei di Corvi.

“Non sarà sempre così” dissi a me stessa. “Più tempo passerai da libera, più diventerà facile.” Un giorno mi sarei svegliata da un sonno senza incubi, avrei camminato per strada senza timore. Fino a quel momento, mi tenevo stretta il mio pugnale sottile, desiderando sentire il peso sicuro dell’acciaio Grisha nella mano. Ricercata per tutto il Mare Vero, perseguitata dal senso di colpa per le vite spezzate a causa sua nella Faglia d’Ombra, Alina, la potente Evocaluce, sta cercando di ricostruirsi una vita con Mal in una terra dove nessuno è a conoscenza della sua vera identità. Tuttavia, questo dovrebbe averlo imparato, non si può sfuggire al proprio passato. Né, soprattutto, ci si può sottrarre per sempre al proprio destino. L’Oscuro infatti, che non solo è sopravvissuto alla Faglia d’Ombra ma ha acquisito anche un terrificante nuovo potere, è più determinato che mai a reclamare per sé il controllo della Grisha ribelle e a usarla per impossessarsi del trono di Ravka. Non sapendo a chi altri rivolgersi, Alina accetta l’aiuto di un alleato imprevedibile. Insieme a lui e a Mal combatterà per difendere il suo paese che, in balia della Faglia d’Ombra, di un re debole e di tiranni rapaci, sta andando rapidamente in pezzi. Per riuscirci, però, l’Evocaluce dovrà scegliere tra l’esercizio del potere e l’amore che pensava sarebbe stato sempre il suo porto sicuro. Solo lei infatti può affrontare l’imminente tempesta che sta per abbattersi su Ravka e nessuna vittoria può essere guadagnata senza sacrificio. Finché l’Oscuro vivrà – questo Alina lo sa bene – non esisterà libertà per il suo paese. Né per lei. Forse, dopo tanti tentennamenti, è infine giunto il momento di smettere di scappare e di avere paura. Costi quel che costi.”

“<<Il Drago dei Ghiacci>> rispose l’Oscuro. <<Rusalye.>> Rusalye. Secondo le leggende, la frusta marina era un principe maledetto, costretto ad assumere la forma di un serpente di mare e a fare la guardia alle acque gelide della Via dell’Osso. Era quello il secondo amplificatore Morozova?”

Assedio e Tempesta, il secondo libro della trilogia “Shadow and Bone”. Il romanzo inizia con Mal e Alina che attraversano l’oceano di Ravka verso il continente occidentale di Novyi Zem. Per il momento i due sono liberi, ma il malvagio e potente Oscuro, un tempo corteggiatore di Alina, e la squadra Grisha che lavora per lui, tutti carichi dei propri poteri magici, sono al loro inseguimento. Perché Alina è l’Evocaluce, l’unica persona che potrebbe forse guarire Ravka liberandola dalla Faglia d’Ombra, l’oscura spaccatura che l’Oscuro, all’insaputa della maggior parte delle persone, ha creato secoli prima. Una volta una normale sezione di Ravka, la Faglia d’Ombra è ora buio pesto e popolato da mostri volanti chiamati volcra. Essendo l’unica persona mai nata a Ravka che possiede la capacità di evocare la luce, Alina è anche l’unica speranza di Ravka. L’Oscuro, tuttavia, vuole usare il suo potere per espandere la Faglia d’Ombra. Dopo essere sfuggiti all’Oscuro Alina e il suo amico d’infanzia Mal, diventato qualcosina di più, arrivano nella città di Cofton. Alina non può usare il suo potere per paura di rivelare la sua identità, ma non usarlo la lascia indifesa e debole. Nel frattempo Mal, con il suo talento per la caccia da tracciatore, è più forte e competente che mai. Anche se lo ama, Alina non si sente all’altezza di lui, ed è chiaro che nemmeno le ragazze del posto la vedono come tale. Nonostante la sua fragilità, è Alina che sente che qualcosa non va quando, una notte, due settimane dopo il loro arrivo a Cofton, lei e Mal tornano alla pensione dove hanno alloggiato. Ma quando scoprono l’imboscata dell’ Oscuro, è troppo tardi per fare di più che cercare di difendersi. Durante questo confronto, l’Oscuro rivela un nuovo potere, l’abilità di creare creature dall’oscurità.

Assedio e Tempesta, il secondo libro della trilogia “Shadow and Bone”. Il romanzo inizia con Mal e Alina che attraversano l’oceano di Ravka verso il continente occidentale di Novyi Zem. Per il momento i due sono liberi, ma il malvagio e potente Oscuro, un tempo corteggiatore di Alina, e la squadra Grisha che lavora per lui, tutti carichi dei propri poteri magici, sono al loro inseguimento. Perché Alina è l’Evocaluce, l’unica persona che potrebbe forse guarire Ravka liberandola dalla Faglia d’Ombra, l’oscura spaccatura che l’Oscuro, all’insaputa della maggior parte delle persone, ha creato secoli prima. Una volta una normale sezione di Ravka, la Faglia d’Ombra è ora buio pesto e popolato da mostri volanti chiamati volcra. Essendo l’unica persona mai nata a Ravka che possiede la capacità di evocare la luce, Alina è anche l’unica speranza di Ravka. L’Oscuro, tuttavia, vuole usare il suo potere per espandere la Faglia d’Ombra. Dopo essere sfuggiti all’Oscuro Alina e il suo amico d’infanzia Mal, diventato qualcosina di più, arrivano nella città di Cofton. Alina non può usare il suo potere per paura di rivelare la sua identità, ma non usarlo la lascia indifesa e debole. Nel frattempo Mal, con il suo talento per la caccia da tracciatore, è più forte e competente che mai. Anche se lo ama, Alina non si sente all’altezza di lui, ed è chiaro che nemmeno le ragazze del posto la vedono come tale. Nonostante la sua fragilità, è Alina che sente che qualcosa non va quando, una notte, due settimane dopo il loro arrivo a Cofton, lei e Mal tornano alla pensione dove hanno alloggiato. Ma quando scoprono l’imboscata dell’ Oscuro, è troppo tardi per fare di più che cercare di difendersi. Durante questo confronto, l’Oscuro rivela un nuovo potere, l’abilità di creare creature dall’oscurità. La protagonista che abbiamo conosciuto nel primo libro, adesso non è più sola Alina, è ora Sankta Alina, Santa Alina, l’Evocatrice del Sole, l’unica che può bruciare le forze del male controllate dall’Oscuro. L’unica che può fermare la diffusione della Faglia d’Ombra, la terra oscura creata dall’Oscuro che è infestata da mostri un tempo umani … Alina può diventare la Santa che tutti hanno bisogno che sia? Riuscirà a combattere l’oscurità che minaccia di sopraffare lei e tutto il suo paese? E anche se ci riuscirà, quale sarà il prezzo…? Oh, per quanto tempo ho disperatamente atteso Assedio e Tempesta! E alla fine, finalmente, è arrivato alla mia porta. Ho iniziato subito a leggerlo. In così tante serie il secondo libro è una grande delusione. Assedio e tempesta? Un’eccezione: è ancora più incredibile di Tenebre e Ossa. Passiamo ai fantastici personaggi di Bardugo. Ovviamente mi è piaciuto rivedere i miei preferiti – vale a dire Alina, Mal, l’Oscuro e mi è piaciuto rivedere tanti dei personaggi secondari. Tutto quello che posso dire è: vai Alina! Il suo potere, FANTASTICO. Il suo senso dell’umorismo, la sua arguzia, la sua ironia e la sua lotta…… È un’eroina formidabile. Anche se devo ammettere:non ero particolarmente entusiasta di alcuni dei suoi cambiamenti di carattere, forse la santità le ha dato alla testa. Questo è, francamente, uno dei worldbuilding più belli che ho incontrato nei libri, diventa ancora più bello con ogni singola pagina. C’è così tanta magia, la MAGIA di Grisha. Voglio trasferirmi in questo mondo ed essere un Grisha. Adoro la penna dell’autrice: è così lirica, così bella, eppure così moderna, spiritosa e divertente. Adoro questa miscela di fiaba classica e modernità. E sembra sempre lasciarmi desiderare di più! La trama era sorprendente: azione senza sosta, avventura, brividi, suspense, ed eccitazione. L’ho completamente divorato, con tanto di copertina, ad ogni pagina m’ innamoravo sempre più. Un altro motivo per il quale questo libro è davvero speciale, la MAGIA, bella e perfetta. Bene, a parte quel cliffhanger, ma noi siamo fortunati a dover aspettare solo qualche altro mese per la conclusione della serie. Ho adorato il viaggio che mi ha portato questa storia e il modo in cui mi ha permesso di entrare in contatto con personaggi che già mi piacevano ma che ora mi divertono ancora di più. La scrittura di Leigh Bardugo è sbalorditiva, sicuramente un ottimo sequel di una grande serie! Consigliatoooooooo.

Come sempre grazie a Mondadori per la copia in anteprima, l’editing accurato, i dettagli, la deliziosa traduzione e la bellissima cover decisamente in linea con l’originale. Vi dirò di più, come dicevo nel video per l’unboxing del libro, Mondadori ha DECISAMENTE migliorato la “veste grafica” del romanzo rendendolo più bello dell’originale! Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: