Recensione – Il Regno delle Ceneri di Victoria Aveyard

Genere: Epic Fantasy
Serie: “Realm Breaker”
Editore: Mondadori
Collana: Fantastica
Pagine: 396

Il Regno delle Ceneri. Salva il mondo o distruggilo è il primo volume della nuova trilogia Epic Fantasy scritta da Victoria Aveyard, edita Mondadori per la collana Fantastica. Attualmente la serie comprende: Il Regno delle Ceneri, “Blade Breaker” (Agosto 2022) e un terzo romanzo ancora senza titolo.

“Un’oscura presenza si sta facendo largo nel Regno di Allward. La percepisce persino Corayne, figlia della pirata Meliz an-Amarat, che pure è costretta dalla madre a vivere in uno sperduto e tranquillo villaggio sulla costa, mentre sogna un futuro pieno di avventure per mare. Quel che Corayne ancora non sa è che il destino sta per bussare alla sua porta. La sua esistenza, infatti, viene sconvolta il giorno in cui un Avo, creatura mitica e immortale, e un’assassina letale come poche altre al mondo, le fanno visita. I due hanno affrontato un viaggio pericoloso per trovarla e per chiederle aiuto. Un uomo assetato di potere, infatti, sta mettendo insieme un esercito mai visto prima ed è più che mai determinato a sradicare le fondamenta del loro mondo per ridurlo in cenere. Con il cuore ricolmo di veleno e la mano armata da una spada rubata, e potentissima, è pronto a tutto pur di raggiungere il suo scopo. Solo Corayne può fermarlo. Perciò la ragazza, accompagnata da un improbabile e riluttante gruppo di alleati, uno scudiero, un immortale, un’assassina e una strega, si avventura in una missione disperata. Ma proprio nel caricarsi il destino del mondo sulle spalle, imboccherà la strada per trovare finalmente se stessa e scoprire la magia che le scorre nelle vene.”

«Non appartengo a nessun luogo» disse Corayne, con voce rotta. Con sua grande sorpresa, Sorasa sorrise. «Il mondo è pieno di persone che si sentono così. E nessun luogo è comunque da qualche parte.»

Buongiorno amici lettori, finalmente è arrivato anche per me il momento di parlarvi di questo nuovo MERAVIGLIOSO romanzo di Victoria Aveyard. Lasciatevelo dire, destino vuole che Il Regno delle Ceneri e Il Regno di Cenere di Sarah J Maas escano insieme oggi 19 Ottobre (in Italia, perchè all’estero sono usciti con circa tre anni di differenza), ma questa è una mera coincidenza oppure no?! Questa cosa mi ha colpito veramente tantissimo; non è questa la recensione de “Il Trono di Ghiaccio” e trattandosi della pubblicazione del capitolo conclusivo MOLTI (me compreso) si ritroveranno col cuore spezzato! Beh amici miei, aspettate di leggere Il Regno delle Ceneri della Aveyard, il vuoto che sentirete nel cuore verrà presto colmato. Non posso spiegarvi molto di più per evitare di essere flagellato, ma occhi molto attenti troveranno analogie e i tagli sul cuore lasciati dalla conclusione di ToG verranno sanati. Non finisce qui, l’autrice stessa ha detto che per scrivere Il Regno delle Ceneri si è ispirata al nostro amatissimo Signore degli Anelli e da quello ne ha ricavato una versione più da teenager e in linea con quelli che erano i suoi gusti quando era più piccola. Direi che le premesse sono più che OTTIME per invogliare la lettura di questo nuovo romanzo.

L’oscurità cresce in Allward e Corayne an-Amarat può sentirla dal suo cottage fino alla riva al mare. La verità viene presto a cercarla: è l’ultima di un’antica stirpe e l’ultima speranza per salvare il mondo dalla distruzione. Tuttavia, non sarà sola in questa ricerca. Insieme a lei ci saranno uno scudiero costretto a scegliere tra casa e onore, un immortale vendicatore di una promessa non mantenuta, un assassino assetato di sangue ed esiliato, un’antica maga, un falsario con un passato nascosto e un cacciatore di taglie con un conto in sospeso. Dovranno unire le forze per sconfiggere un avversario determinato a ridurre il regno in cenere, con un esercito diverso da qualsiasi cosa il loro mondo abbia mai visto. È passato un po’ di tempo dall’ultima volta che ho letto un libro con un prologo che era così lungo all’interno di un libro, ma è un modo incredibile per impostare ciò che sta per accadere in questo libro. Non solo, ma ogni capitolo si apre con un nuovo personaggio e il suo PoV, espandendo ulteriormente il variegato mondo di Allward e alcune intricate politiche nelle diverse parti del regno. Mentre all’inizio sembra piuttosto descrittivo con la spiegazione e costruzione del mondo, troviamo anche la caratterizzazione dei personaggi che manterranno i lettori coinvolti nella trama in via di sviluppo. Corayne è una giovane donna così affascinante, piena di voglia di viaggiare ma che si sente intrappolata, finché non le viene data un’altra scelta (Rapunzellllllllll). Lo ammetto, i miei capitoli preferiti da leggere (in parte a causa del monologo interno in corso) erano quelli di Erida, un monarca che si nasconde dietro la politica, ma i suoi pensieri sono piuttosto affascinanti. La cosa più avvincente di questo libro è la pura determinazione che tutti questi personaggi devono possedere per sopravvivere, non importa il costo da pagare. Il mondo di Allward è costruito in modo sorprendente grazie alla sua storia, in particolare con Spindles e Spindleborn. Gli Spindles sono in grado di aprire portali verso nuovi mondi, ma molti di loro sono andati perduti e, con la loro perdita, le persone che hanno viaggiato verso Allward sono intrappolate per sempre. C’è molto da scoprire su questo mondo e ti consiglio vivamente di leggere il romanzo per poter capire a pieno quello che l’autrice ha creato. Questo è il classico libro che divoreresti nel corso di pochi giorni, però attenzione, anche il più piccolo dei dettagli ė vitale. Credimi, ci sono un paio di colpi di scena che non possono essere presi alla leggera. Il libro è già un bel mattone, ma una volta giunto alla fine mi sono ritrovato a volerne sapere di più.

Non vedo l’ora che esca il prossimo capitolo, perché HO BISOGNO di sapere cosa sta per succedere a questi personaggi e la direzione che prenderà la serie. Questo romanzo è una lettura INCREDIBILE, deve assolutamente entrare nelle vostre librerie. Sono certo diventerà un successo istantaneo molto simile, come dicevo alla serie Regina Rossa (Aveyard), Il Trono di Ghiaccio (Maas) e come dicevo una spolverata tolkeniana. Assolutamente consigliato e da aggiungere presto alla vostra TBR!

ALLWARD

«Non scegliamo il nostro destino, Corayne» rispose Erida. Si toccò la corona sulla fronte. «Possiamo solo percorrere il sentiero che ci viene
mostrato.»

Ringrazio Mondadori per questa anteprima; la collana Fantastica si arricchisce sempre più di meraviglie. Bellissima la copertina originale in linea con l’originale, la mappa e le illustrazioni interne, l’editing e la traduzione sempre molto accurate. Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: