Recensione – La Spirale del Tempo di Eleonora D’Errico e Gabriele Ionfrida

Genere: Fantasy per ragazzi
Editore: Rizzoli
Pagine: 240

La Spirale del Tempo è un libro Fantasy per ragazzi autoconclusivo. Scritto da Eleonora D’Errico ed illustrato da Gabriele Ionfrida, edito Rizzoli.

Esiste un’isola sulla quale il tempo scorre in un modo tutto suo, abitata da creature bizzarre e magiche. Un’isola a cui può approdare solo chi la porta nel cuore.

La vita di Lucas segue da tempo binari prestabiliti, ma non da lui, che è sempre più insoddisfatto anche se non sa, o non ricorda, bene perché. Alla vigilia della partenza per l’Università si imbatte per caso in un pezzo del suo passato che aveva del tutto dimenticato, o forse rimosso, schiacciato dal dolore per la malattia del padre. Poco alla volta, Lucas ricorda di aver avuto amici straordinari che crescendo aveva creduto di aver immaginato e che invece esistono davvero, solo in una dimensione diversa da quella della sua vita di tutti i giorni. E ora gli stanno chiedendo di tornare, perché hanno bisogno di lui, ma forse ancora di più perché è lui ad aver bisogno di loro. Realtà e fantasia si fondono nella ricerca di una verità che lo porterà di nuovo nei luoghi fantastici che aveva abbandonato insieme all’infanzia, e lo accompagnerà in un viaggio di crescita e riscoperta di se stesso dalle conseguenze imprevedibili.”

“<<Ogni arrivederci può rivelarsi un addio>> commentò Soffio. <<Non voglio che questo sia un addio>> dissi triste. <<Purtroppo, non possiamo sapere cosa sarà domani, sappiamo solo come vorremmo che fosse.>> <<Io vorei tornare qui e fermarmi per sempre.>> <<Sento che un giorno tornerai, Lucas. E che ci aspettano grandi cose.>>”

Buongiorno amici lettori, quello che vi propongo oggi è un carinissimo romanzo Fantasy per ragazzi che vi permetterà di sognare ad occhi aperti. A dare un valore aggiunto a questa storia davvero molto carina scritta da Eleonora D’Errico, le bellissime illustrazioni in bianco e nero di Gabriele Ionfrida che regalano ulteriore magia alla storia.

È stata la copertina a colpirmi, sapete bene che ho un debole e quando ne vedo una così bella non sono in grado di resistere, ma la storia stessa una volta conclusa è qualcosa che si ama e si apprezza per giovani lettori, ma anche per quelli più adulti che non hanno dimenticato che la FANTASIA è una parte importante della vita. E direi che fantasia è proprio la parola chiave perchè abbiamo appunto un ragazzo che ormai è cresciuto, è pronto ad affrontare l’università e quindi ha dimenticato le cose che faceva quando era piccolo, è convinto che quegli amici che tanto amava e con cui giocava fossero immaginari, mentre invece improvvisamente scopre che questi hanno bisogno del suo aiuto e che quindi quelle persone a lui tanto care esistono davvero. Il confine quindi tra realtà e fantasia è sempre molto sottile, separa un po’ quello che è l’infanzia dalla maturità e non è un caso che più si cresce e meno si ricorra alla fantasia. In questo momento in particolare Lucas deve affrontare un viaggio importante per lui perchè deve capire cosa fare da grande e soprattutto come cavarsela da solo, visto che spesso è stato agevolato, e allo stesso tempo deve salvare un mondo che non pensava esistesse davvero e questo si ricollega anche al suo rapporto col padre, che aveva allontanato per via dei suoi deliri che in verità corrispondono al vero e soprattutto la stessa Isola che deve salvare, così come i suoi amici, corrispondono ad una parte importante del passato di Lucas che dovrà scoprire. Per Lucas inizierà un viaggio che lo porterà a scavare a fondo nella sua anima e a scoprire molte cose incredibili che gli faranno capire che ciò che stava vivendo era una menzogna, che lui può essere tutto ciò che desidera e che ci sarà sempre qualcuno pronto a credere in lui e a spronarlo a osare e non avere paura. La verità può salvarci e Lucas lo imparerà sulla propria pelle.

Ho amato il percorso di Lucas, così come mi sono innamorato dell’Isola e del suo worldbuilding, è stato facile immaginarla e grazie alle illustrazioni che troviamo nel romanzo è stato ancora più facile visualizzarla e ritrovare i personaggi al suo interno. La spirale del tempo è un romanzo che si legge in un attimo, grazie allo stile scorrevole dell’autrice, è un’avventura che ci trascina in una storia unica e originale ed è una storia che spero non sia finita qui, perchè c’è ancora tanto altro di cui parlare!

La spirale del tempo è un romanzo per ragazzi; speciale e mai scontato che vi condurrà per mano in un mondo fantastico che non potrete fare a meno di amare.

Ringrazio come sempre Rizzoli per la possibilità di aver letto questo romanzo in anteprima. Come ho già detto sono stato rapito dalla bellissima copertina e dalle illustrazioni molto evocative.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: