Recensione – Il Re Demone di Cinda Williams Chima

Twin Fire – Rebel Blood

Genere: Fantasy
Serie: “I Sette Regni”
Editore: Fanucci
Collana: YA
Pagine: 372

Il Re Demone è il primo capitolo dell’attesissima serie Fantasy “I Sette Regni” scritta da Cinda Williams Chima edita Fanucci editore. La serie comprende; Il Re Demone, The Exiled Queen, The Grey Wolf Throne e The Crimson Crown che verranno pubblicati prossimamente per questa collana. Autirce nota anche per le serie The Heir Chronicles e Shattered Realms.

“Han ruba un amuleto da uno dei maghi, Micah Bayar, per impedirgli di usarlo contro di loro. Solo più tardi, scoprirà a caro prezzo il valore di quell’oggetto e il modo in cui la sua storia si intreccia con quella del famigerato Re Demone, il mago che ha quasi distrutto il mondo un millennio prima. E i Bayar non si fermeranno davanti a nulla pur di riaverlo. Nel frattempo, la principessa Raisa, l’erede al trono dei Lupi Grigi di Fells, ha appena trascorso tre anni di relativa libertà con la famiglia di suo padre al campo Demonai, cavalcando, cacciando e lavorando nei famosi mercati del clan. Ora la vita di corte a Fellsmarch le sta stretta come un paio di scarpe troppo piccole. E mentre le guerre infuriano nel sud e minacciano di estendersi a nord, il potere del Consiglio dei Maghi sta crescendo come non accadeva dai tempi della terribile Divisione. La gente di Fells è affamata e vicina alla ribellione. Ora più che mai c’è bisogno di una regina forte ma la madre di Raisa, la regina Marianna, è debole e distratta dall’affascinante Gavan Bayar, il Mago Supremo dei Fells. E Raisa aspira a essere come Hanalea, la leggendaria regina guerriera che ha ucciso il Re Demone e salvato il mondo. Con l’aiuto del suo amico, il cadetto Amon Byrne, si destreggia nell’infida corte del Lupo Grigio, sperando di poter svelare la cospirazione che stanno tramando intorno a lei, prima che sia troppo tardi.”

“Una vocazione non è qualcosa che spalmi, come una mano di vernice, e cambi quando vuoi. Una vocazione è insita in te. Non hai scelta. Se provi a fare qualcos’altro, fallisci”.

Buongiorno amici lettori, quello che vi presento oggi è il primo capitolo della serie “I Sette Regni”. Sono eoni che spero e attendo una CE che porti in Italia questa serie di cui mi sono perdutamente innamorato e finalmenteeeeeeeeee eccola qui. Non poteva mancare sui nostri scaffali questo gioiello Epic Fantasy è sono lieto sia giunto il momento di condividerla tutti insieme. Incredibile, cosa non da poco, la volontà da parte della CE di pubblicare l’intera saga.

I tempi sono duri nella città montagna di Fellsmarch. Il ladro Han Alister farà di tutto per guadagnarsi da vivere, per sua madre e sua sorella Mari. Ironia della sorte, l’unica cosa di valore che ha è qualcosa che non può vendere. Da quando Han ha memoria, indossa spessi bracciali d’argento incisi con rune. Sono chiaramente magici: mentre lui cresce, crescono con lui e non è mai stato in grado di toglierli. Un giorno, mentre sono a caccia, Han e il suo amico del clan, Dancer, catturano tre giovani maghi che danno fuoco alla montagna sacra di Hanalea. Dopo uno scontro, Han prende un amuleto da Micah Bayar, figlio dell’Alto Mago, per assicurarsi che il ragazzo non lo usi contro di loro. Han scopre presto che l’amuleto ha una storia malvagia: un tempo apparteneva al Re Demone, il mago che quasi distrusse il mondo molto tempo prima. Con un amuleto magico così potente in gioco, Han sa che i Bayar non si fermeranno davanti a nulla pur di riaverlo. Nel frattempo, Raisa ana’Marianna, la Principessa Erede dei Fells, ha le sue battaglie da combattere. È appena tornata a corte dopo tre anni di relativa libertà con la famiglia di suo padre al campo di Demonai: cavalcare, cacciare e lavorare nei famosi mercati del clan. Anche se Raisa diventerà prossima al matrimonio dopo il suo sedicesimo compleanno, non scambierebbe mai il suo buon senso e le sue nuove abilità con tutor di etichetta e feste soffocanti. Raisa vuole essere più di un ornamento in una gabbia scintillante. Aspira ad essere come Hanalea, la leggendaria regina guerriera che ha ucciso il Re Demone e salvato il mondo. Ma sembra che sua madre abbia altri piani per lei, piani che includono un corteggiatore che va contro tutto ciò che il “Qeendom” rappresenta. I Sette Regni tremeranno quando le vite di Han e Raisa si scontreranno in questo straordinario primo capitolo.

Il Re Demone utilizza molti personaggi comuni al Fantasy: un ragazzo comune che è speciale in qualche modo, la principessa coraggiosa e sconsiderata e un cattivo decisamente antipatico. Nonostante ciò, i due personaggi principali sono entrambi ben strutturati e avvincenti. Ho molto apprezzato il contrasto dei loro due punti di vista. Han è così povero che la sua famiglia è in continua preoccupazione sul come riuscire a sfamarsi e lui conosce ogni cunicolo delle strade. Attraverso Han, possiamo vedere la vita della gente comune e dei clan. È stato davvero facile amare Han, e mi sono subito affezionato alla sua storia e alla sua famiglia. Raisa, d’altra parte, è l’erede al trono, ed è dalla sua prospettiva che vediamo la vita di corte e i maghi. Mi ci è voluto più tempo per trovarmi con Raisa di quanto non abbia fatto Han, ma alla fine mi ha conquistato. Nonostante sia una principessa, diventa presto chiaro che anche Raisa non è esente da problemi. Raisa è stata quella che ha subito il maggior sviluppo del personaggio quando ha iniziato a conoscere meglio le parti del regno da cui è stata isolata per tutta la vita e inizia a scoprire il modo in cui il mondo funziona davvero per un cittadino comune. Desidera essere libera e in grado di fare le proprie scelte invece di essere costretta a vivere la vita richiesta da una futura regina. Le storie di Han e Raisa mostrano ciascuna un pezzo diverso del puzzle e si sovrappongono. Anche se non trascorrono molto tempo insieme in questo libro, il loro incontro è stato davvero memorabile e spero che trascorreranno molto più tempo insieme nel prossimo libro! Tutto ciò si lega alla storia del Re Demone e dell’amuleto che Han acquisisce, e si conclude con alcune rivelazioni che renderanno interessante il resto della serie, anche se alcune erano prevedibili. Cinda Williams Chima ha creato una storia Fantasy avvincente a tutto tondo con forti protagonisti principali e un mondo ben realizzato. Non vedo l’ora di vedere cosa accadrà nei prossimi capitoli.

Ringrazio come Fanucci Editore per la possibilità di aver letto questo romanzo in anteprima, sono contentissimo che questa serie sia finalmente giunta in Italia. Molto gradita la scelta di mantenere la cover originale, editing e traduzione impeccabile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: