Recensione_Review Party – Aurora’s End di Amie Kaufman e Jay Kristoff

Fantasy Sci-Fi Music – Andromeda

Genere: Sci-fi YA
Serie: “Aurora Cycle”
Editore: Mondadori
Collana: Fantastica
Pagine: 372

Aurora’s End è il terzo e ultimo volume della trilogia Sci-Fi YA Aurora Cycle scritta da Amie Kaufman e Jay Kristoff edita Mondadori per la collana Fantastica. La trilogia comprende; Aurora Rising, Aurora Burning e Aurora’s End. Degli stessi autori, vi consiglio, la strepitosa trilogia Iluminae File.

“Ma è davvero la fine? Cosa può succedere quando chiedi a un branco di perdenti, casi disciplinari e disadattati di salvare la galassia da una forza oscura e antica? Che quest’ultima ha la meglio, ovviamente. No, aspettate… Non. Così. In. Fretta. Abbiamo lasciato la Squadra 312 alle prese con una missione impossibile. La paura li ha fatti lavorare bene insieme (era ora!) mentre imperversava una battaglia intergalattica e una super arma minacciava di annientare la Terra. Tutto, però, è andato terribilmente storto, ovvio. Ma sapete una cosa? Non sempre la fine della storia rappresenta proprio la fine . E il gruppo di Ty ha ancora una possibilità per riscrivere la sua. Forse due. La faccenda è complicata, però. Riuscite a immaginarvi Zila, Fin e Scarlett (e Magellan!) che diventano amici, poi diventano nemici e infine diventano eroi che fanno la storia? Certo, come no. E riuscite a immaginarvi Tyler, Kal e Auri che uniscono le loro forze a quelle di due degli esseri più odiati dell’intero universo? Mmm, ok, va bene. E tutto ciò servirebbe a salvare la galassia dalla distruzione? Ecco, per questo ci vorrebbe un miracolo bello e buono. Ma la nostra squadra ci ha insegnato che niente è davvero impossibile, perciò fate un bel respiro e preparatevi ad affrontare l’ultimo capitolo della saga “Aurora Cycle”!”


“Un libro cattura una storia tra le sue pagine. Non come un esemplare appuntato senza vita per la visualizzazione, ma vivido e vivo. Un intero mondo giace dentro la copertina, una vita che aspetta di essere vissuta da ogni nuovo lettore”.

Buongiorno amici lettori, il romanzo di cui vi parlo oggi è l’attesissimo capitolo finale della bellissima serie Sci-Fi YA Aurora Cycle. Attendevo la conclusione di questa incredibile avventura da tempo e finalmente eccola quiiiiiiiiiiiiii. Aurora’s End è stato un finale GRANDIOSO, la conferma e dimostrazione che Amie Kaufman e Jay Kristoff sono una coppiata vincente.

Questo terzo capitolo riprende esattamente dalla sconvolgente conclusione di Aurora Burning (del quale porto ancora i traumi), non considero davvero di descrivere a che punto sono le cose nell’apertura di questo libro come uno spoiler (perché ovviamente in qualche modo sono sopravvissuti o non ci sarebbe un terzo libro). Detto questo, rimarrò piuttosto cauto perché non voglio rovinare l’entusiasmo dei lettori che devono ancora concludere la saga. Quindi, la squadra si stava avvicinando a un momento critico nella lotta contro la crescita aliena che avrebbe preso il controllo dell’intera galassia se Aurora non fosse in grado di attivare l’unica arma in grado di distruggerla prima che le spore si raccolgano e si diffondano a macchia d’olio. Ma poi, c’è un grande BOOM di dimensioni galattiche e il gioco finisce. Sappiamo benissimo che non è stato così, altrimenti non avremmo avuto un terzo romanzo. Dopo il grande BOOM, la squadra si ritrova separata e ancora non in buone condizioni. Tyler è rimasto intrappolato a bordo di una nave nemica con un Saidi ostile e finisce nelle mani del pericoloso gruppo Unbroken che lo odia a vista e non ha alcun desiderio di aiutarlo a diventare un eroe. Parlando di vista, continua ad avere questa visione da incubo e una voce nella testa che lo esorta a fermare un attacco terroristico. Sarà vero? Zila, Fin e Scarlet e Magellan finiscono insieme in una strana situazione sull’orlo di una tempesta di energia nera e ci vuole la loro combinazione di intelligenza, ingegno e perseveranza. Nel frattempo, Auri e Kal sono bloccati con il “WorldKiller” sulla nave armata e in qualche modo hanno perso le fila della loro missione originale, ma lentamente è ovvio che la deviazione potrebbe rivelarsi fondamentale per la battaglia finale. Aurora’s End è senza sosta e mantiene la scarica di adrenalina con tutti i fili della trama. Ogni membro della squadra riprende la narrazione in modo che il lettore/ascoltatore ottenga i fili della trama da più di un PoV. Ci sono cunicoli, morte e molte scene da togliere il fiato. C’è anche la sensazione molto forte che la squadra che stava inciampando e non funzionando come una squadra o individualmente si sia messa insieme in tutte le cose importanti, comprese alcune delle componenti Romance. Difficile mettere giù questo libro e non riuscire a trovare un posto in cui sentirsi al sicuro, fermarsi e godersi il finale. Sono rimasto completamente entusiasta ed eccitato.

La conclusione della trilogia ha fatto un lavoro eccezionale, mi sentivo esausto per tutta la tensione accumulata. Ho adorato questo team di disadattati che ha formato una squadra e una famiglia insieme e ha trovato un modo per salvare la galassia. Coloro che aman Sci-Fi YA dovrebbero assolutamente inserire questa trilogia nella lista dei libri da leggere.

Come sempre grazie a Mondadori per la copia in anteprima, l’editing accurato, i dettagli, la deliziosa traduzione e la bellissima cover uguale all’originale. Grazieeeeee anche a Marianna per l’invito a partecipare al Review Party con Viviana, Marika e Sara.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: