Recensione_Review Party – Queste Gioie Violente di Chloe Gong

Genere: Fantasy Storico/YA
Serie: “Queste Gioie Violente”
Editore: Mondadori
Collana: Fantastica
Pagine: 396

Queste Gioie Violente è il primo capitolo della dilogia Fantasy/YA “Queste Gioie Violente”, scritto da Chloe Gong, edito Mondadori per la collana Fantastica.

“Corre l’anno 1926 e a Shanghai, scintillante come non mai, si respira un’aria di dissolutezza. Una faida sanguinosa tra due gang nemiche tinge di rosso le strade, lasciando la città inerme nella morsa del caos. Al centro di tutto c’è la diciottenne Juliette Cai che, dopo un passato lontano dagli affari di famiglia, ha deciso ora di prenderne in mano le redini e assumere il ruolo che le spetta di diritto nella Gang Scarlatta, un’organizzazione di criminali completamente al di sopra della legge. Ma non sono gli unici a voler imporre il proprio controllo sulla città. A contendere il loro potere, infatti, ci sono i Fiori Bianchi, nemici da generazioni. E dietro ogni loro mossa, c’è il loro rampollo, Roma Montagov, il primo amore di Juliette… ma anche il primo ad averla tradita. Quando gli affiliati di entrambe le gang iniziano a mostrare segni di instabilità, che culminano in suicidi cruenti, si diffondono strane voci. Si parla di contagio, di follia, di mostri nascosti nell’ombra. A mano a mano che le morti si accumulano, Juliette e Roma sono costretti a mettere da parte le armi – e il rancore che provano l’una per l’altro – e a iniziare a collaborare. Se non riusciranno a fermare il caos che sta sconvolgendo la loro gente e Shanghai, non resterà più nulla su cui esercitare il loro dominio. In questa originalissima rivisitazione del classico di Shakespeare, Chloe Gong conduce i lettori in un viaggio avventuroso e commovente durante il quale violenza e passione si mescolano nei destini dei giovani protagonisti.”

“Ecco perché il mio tradimento è stato così terribile. Perché mi credevi incapace di farti del male, eppure l’ho fatto”.


Buongiorno amici lettori, il romanzo che vi propongo oggi è una rivisitazione di “Romeo e Giulietta” ambientata nella Shanghai degli anni ’20.

Questo primo capitolo gli segue amanti a volte sfortunati, a volte nemici mortali Roma Montagov e Juliette Cai gli eredi di due bande rivali in una città in continua evoluzione. Roma e Juliette, insieme a un brillante gruppo di personaggi secondari, sono costretti a lavorare insieme per dare la caccia a un mostro che ha iniziato a terrorizzare la loro città prima che tutti coloro che amano cadano vittime della follia virale del mostro. L’autrice bilancia magistralmente una splendida prosa con una trama avvincente e frenetica. Le descrizioni delle ambientazioni e dell’estetica del romanzo sono scritte magnificamente, offrendo ai lettori immagini vivide e avvincenti dello sfarzo e della violenza della Shanghai gestita dalle gang e accentuando perfettamente la storia. Per fortuna, anche queste rappresentazioni dettagliate non arrivano mai al sacrificio del ritmo del romanzo. Ogni punto della trama riceve la stessa cura e viene rappresentato con un pugno potente, ben sottolineato dallo stile dell’autrice. Questo equilibrio è aiutato dalla alta posta in gioco accumulata nel corso dell’intero romanzo. Il conflitto centrale di “Queste Gioie Violente ” è letteralmente una questione di vita o di morte per Roma e Juliette. Cercare di svelare il mistero del mostro per salvare la loro città e proteggere i loro cari sarebbe già abbastanza avvincente, ma questa tensione è aggravata dalla natura onnicomprensiva della faida sanguinosa delle loro famiglie. Le emozioni sono caleidoscopiche per tutto il romanzo e queste emozioni, che si manifestino attraverso la violenza, lo sfogo verbale o l’interiorizzazione ricevono il massimo rispetto e validità. Tutto questo conflitto, combinato con commenti incisivi e sfumati su colonialismo, identità e privilegio, crea un racconto di proporzioni epiche che salta fuori dalla pagina.

Questo romanzo è una rivisitazione del tutto originale del più famigerato racconto di Shakespeare sul giovane amore. L’autrice prende elementi da “Romeo e Giulietta” e li trasforma in qualcosa di completamente suo. La premessa degli amanti sfortunati, separati dalla lealtà familiare, è ben visibile, ma molti dei dettagli e dei momenti più sottili sono abilmente rielaborati all’interno del contesto Fantasy Storico. Le classiche pietre miliari della tragica storia d’amore sono ottimamente sfamiliarizzate, così che molti dei momenti che provengono dal testo di Shakespeare sono nascosti e una gioia da scoprire. A causa della discrezione con cui gli aspetti raccontati vengono introdotti e reinventati, la storia rimane deliziosamente imprevedibile. L’inevitabile eleganza di un classico romanzo shakespeariano è rafforzata dal punto di vista utilizzato nel corso della storia; raccontato da un punto di vista onnisciente in terza persona. Questo non solo offre al pubblico una comprensione stratificata della psiche interiore di ogni personaggio principale, ma consente anche al pubblico di seguire chiaramente ciascuno dei tanti fili narrativi diversi che questa storia racchiude. Il punto di vista è accentuato anche dall’allusione alle scene future del libro che hanno creato anticipazione, spingendo il lettore attraverso questo volta pagina di un romanzo. Eseguendo premurosamente questo uso di una prospettiva onnisciente in terza persona, riesce a replicare la sensazione di guardare una tragedia svolgersi dal vivo sul palco. Questo romanzo racconta una visione unica dell’amore sfortunato, delle dinamiche familiari e dell’equilibrio tra onore, dovere e desiderio.

Come sempre grazie a Mondadori per la copia in anteprima, l’editing accurato, i dettagli, la deliziosa traduzione e la bellissima cover uguale all’originale. Sempre ricercata la scelta di trovare e portare nuovi autori in Italia. Grazieeeeee anche a Marianna per l’invito a partecipare al Review Party con Viviana, Marika e Caty.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: