Recensione – Sabriel di Garth Nix

Dark Magic – Thomas Newman

Genere: Fantasy/YA
Serie: “Il Vecchio Regno”
Editore: Fazi Editore
Collana: LainYA
Pagine: 348

Sabriel è il primo volume della trilogia Fantasy/YA “Il Vecchio Regno” scritta da Garth Nix edita Fazi Editore per la collana LainYA. La serie comprende; Sabriel, Lirael e Abhorsen.

“Sabriel studia in un prestigioso college per sole ragazze non lontano dal Muro che divide il territorio di Ancelstierre dal magico e pericoloso Vecchio Regno, dove suo padre ricopre la carica di Abhorsen, il protettore che ha il compito di impedire ai morti di tornare nel mondo dei vivi. Da quando la famiglia reale è decaduta, i morti sono diventati sempre più forti e intrepidi, minacciando di sopraffare l’intero regno. Quando il padre di Sabriel viene imprigionato nel mondo della Morte da una pericolosa creatura, la ragazza si mette in viaggio per salvarlo. Lungo la strada, troverà come compagni di viaggio Mogget, un antico spirito costretto nella forma di un gatto bianco, e il giovane mago Touchstone, che verrà liberato da un incantesimo durato decenni ma rimarrà intrappolato sotto il peso di dolorosi ricordi. Ogni passo nelle profondità del Vecchio Regno li avvicinerà a minacce mai viste prima, che costringeranno Sabriel ad affrontare il proprio destino in una battaglia con le vere forze della vita e della morte. Chi proteggerà i vivi quando i morti torneranno?
Incluso nella lista di «Time» dei migliori cento libri young adult di sempre, Sabriel è uno straordinario viaggio di formazione in un mondo pieno di magia e mistero, dove le forze magiche circolano libere e il confine tra la vita e la morte è sempre più labile.”

“Cinque Pilastri camminano in tondo creano la Briglia e tessono il mondo. Il capo del primo di oro è cinto. Il secondo bandisce oltre le Porte pietra e malta sono terzo e quinto. Il quarto nel ghiaccio legge la sorte .”

Sabriel è una ragazza che ha appena finito la scuola in un paese simile all’Inghilterra del primo dopoguerra, chiamato Ancelstierre. La sua vera patria, tuttavia, è il Vecchio Regno che si trova oltre un Muro molto strano, il tipo di confine in cui c’è sempre un’ora del giorno diversa, e persino un periodo dell’anno diverso. Ci sono altre differenze più inquietanti tra i due paesi, come il fatto che ultimamente i morti nel Vecchio Regno si rifiutano di rimanere….. morti! Questo ha a che fare con le arti malvagie della Negromanzia e della Briglia. I negromanti sono specializzati nell’andare avanti e indietro attraverso le nove porte tra la vita e la morte e nel riportare gli spiriti morti nella terra dei vivi. I loro nemici sono i Maghi della Briglia, i cui poteri magici sono intessuti nella carta etica che costituisce la spina dorsale del Vecchio Regno. I Maghi della Briglia e i Negromanti sono decisi a corrompere la Briglia e a rompere i talismani che proteggono il Regno dal male. I loro obiettivi principali – e i loro più forti avversari – includono la famiglia reale, i veggenti Clayr e gli Abhorsen. L’Abhorsen, all’inizio di questa storia, è il padre di Sabriel. Fondamentalmente è un Mago della Briglia con i poteri di un Negromante. Un altro modo di vederlo è che è un Negromante fedele alla Briglia e al Regno. Quindi, invece di resuscitare i morti, li mette a riposo di nuovo, con la forza se necessario. Fa la maggior parte del suo lavoro con una spada d’argento e un set di campanelle che risuonano nel mondo degli spiriti. Ora il vecchio Abhorsen si è perso nella terra dei morti e la giovane Sabriel, che manca dal Vecchio Regno da quand’è bambina, deve tornare indietro e fare qualcosa per ritrovarlo. Improvvisamente lei è l’Abhorsen e non sa cosa sta facendo! Un potente male dall’aldilà della morte si prepara a tornare, terrorizzare e governare. L’unico modo per impedire la distruzione del Vecchio Regno è portare la battaglia contro questo malvagio non morto oltre il Muro.

Lo stile dell’autore è un mix di cose; dipinge immagini fantastiche del suo mondo e ha alcune scene forti, ma riesce anche a catturare lo spirito adolescenziale e aggiungere umorismo nonostante la sua trama oscura. I fan di adolescenti e grandicelli de; Harry Potter, Il Trono di Ghiaccio, La Bussola d’Oro e La Chimera di Praga dovrebbero godersi questa storia in cui il male supremo è voler vivere per sempre – dove il coraggio significa affrontare un’incredibile perdita e persino la morte per ciò che è giusto – e dove un giovane con un sacco di talento magico è costretto a portare il peso di un mago altamente qualificato ed esperto, quando è in gioco il destino della realtà stessa.

Il Vecchio Regno

Ringrazio Fazi Editore e LainYA per la possibilità di avere ricevuto una copia di questo INNOVATIVO romanzo in anteprima, la copertina è semplicemente strepitosa e l’editing impeccabile come sempre. Mi sono follemente innamorato di questa nuova copertina, adoro l’effetto in rilievo, rende tutto ancora più magico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: