Recensione – The Atlas Six di Olivie Blake

Genere: Fantasy/Sci-fi
Serie: “The Atlas”
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 436

The Atlas Six è il primo capitolo della saga Fantasy/Sci-fi “The Atlas”, scritta da Olivie Blake, edito Sperling & Kupfer. Attualmente la serie è composta da; The Atlas Six e The Atlas Paradox (Eng).

“Segreti. Tradimenti. Potere. Benvenuti nella Società Alessandrina. «Cos’altro se non la morte potrebbe conferire una tale vita alla conoscenza che proteggiamo?» Ogni dieci anni, ai sei maghi più talentuosi in circolazione viene offerta la possibilità di conquistarsi un posto nella Società Alessandrina, l’istituzione più segreta ed esclusiva del mondo, che garantirà loro potere e prestigio oltre ogni limite. In occasione della nuova iniziazione, il misterioso Atlas Blakely sceglie: Libby Rhodes e Nico de Varona, due fisicisti che controllano gli elementi e sono in competizione da tempo immemore; Reina Mori, una naturalista che comprende il linguaggio della vita stessa; Parisa Kamali, una telepatica per cui la mente non conosce segreti; Callum Nova, un empatico in grado di far fare agli altri qualunque cosa; e Tristan Caine, capace di smascherare qualsiasi illusione. Ciascuno dei prescelti dovrà dimostrare di meritare l’accesso alla Società e lottare con tutte le sue forze per ottenerlo, sebbene ciò significhi stringere alleanze con i nemici giurati e tradire gli amici più fidati. Perché, anche se i candidati straordinari sono sei, i posti nella Società sono solo cinque. E nessuno vuole essere eliminato.”

“Il problema con la conoscenza è la sua inesauribile brama. Più ne hai, meno senti di sapere.”

Buongiorno amici lettori, il romanzo di cui vi parlo oggi è il primo capitolo di una saga Fantasy Sci-Fi dalle tinte decisamente dark. Inizialmente autopubblicato tramite Kindle Digital Publishing all’inizio del 2020, ma è diventato entro pochissimo virale su TikTok l’anno scorso, ottenendo oltre 11 milioni di menzioni e dominando le discussioni per mesi. Il risultato di tutto questo successo è stata una grande battaglia editoriale per i diritti della storia (che alla fine ha vinto Tor Books) e un accordo con Amazon Studios per adattare una versione televisiva del romanzo improvvisamente super popolare. Un’edizione rivista e modificata di The Atlas Six con illustrazioni nuove di zecca è arrivata sugli scaffali proprio poche settimane fà: il momento di salire su questo treno Fantasy è arrivato.

La storia è incentrata sulla misteriosa Società Alessandrina, un corpo segreto che funge da custode della conoscenza perduta delle più grandi civiltà dell’antichità (come la biblioteca che dà il nome al gruppo). Ogni 10 anni, il gruppo recluta sei dei più potenti giovani utilizzatori di magia (conosciuti in questo mondo come mediani, da non confondere con semplici streghe!) per unirsi ai loro ranghi, ma solo dopo un periodo di iniziazione che richiede loro di vivere, studiare e imparate a sopravvivere insieme. Ognuno dei sei nuovi aspiranti membri scelti dal custode Atlas Blakely per formare l’ultima classe possiede abilità potenti e uniche. Libby Rhodes e Nicolas Ferrer de Varona sono stati rivali sin dai primi giorni del college grazie alle loro immense abilità nella magia elementale. Reina Mori è una naturalista capace di parlare (e controllare) le piante. Parisa Kamali è una delle telepati più potenti della sua generazione, e Callum Nova le è uguale come empatico, capace di manipolare le menti delle persone mentre le legge. E Tristan Caine, figlio di un influente boss del crimine magico, può vedere attraverso le illusioni e forse anche la realtà stessa: un’abilità così rara che persino la Società stessa non è del tutto chiara sui limiti di ciò che i suoi poteri potrebbero un giorno realizzare. Come gruppo, sarebbero quasi inarrestabili, ma la sfiducia e l’antipatia sono diffuse tra loro, soprattutto perché sanno già che sono cinque persone in competizione per sei slot. Perché prima che qualcuno di loro possa diventare formalmente membro della Società (e sbloccare tutto il potere, il prestigio e la conoscenza proibita che derivano dall’appartenenza), uno di loro dovrà essere eliminato.

Nonostante il fatto che gran parte della premessa di The Atlas Six sia essenzialmente un magico reality show in cui i sei potenziali iniziati sono costretti a vivere, studiare, flirtare e fare magie insieme per un anno (Grande Fratello: Dark Academia Edition!), il libro bilancia le sue tendenze più melodrammatiche con domande filosofiche più complesse. The Atlas Six è una storia densa e complicata, come avevo detto durante l’unboxing del libro ero un pò incerto se potesse essere o meno sulle mie corde, devo dire che sono rimasto piacevolmente sorpreso. Un primo capitolo davvero accattivante ed incredibile

Come sempre grazie a Sperling & Kupfer per la copia in anteprima, l’editing accurato, i dettagli, la deliziosa traduzione e la bellissima cover uguale all’originale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: