Review Party – Hide di Kiersten White

Genere: Fantasy/Mystery
Editore: Mondadori
Collana: Fantastica
Pagine: 216

Hide è un romanzo autoconclusivo Fantasy cosparso di Mystery e Thriller, edito Mondadori per la collana Fantastica, scritto da Kiersten White. Autrice già nota in Italia per “Io sono Buio” e la serie “Paranormalmente”.

“La sfida: trascorrere un’intera settimana a giocare a nascondino, dal sorgere del sole al tramonto, in un parco divertimenti abbandonato da decenni e fare di tutto per non essere presi (da chi non è dato saperlo). Il premio: denaro a sufficienza per rivoluzionare completamente la propria vita. Anche se gli altri concorrenti sono determinati a vincere – per ritagliarsi un futuro da sogno o sfuggire a un passato che li perseguita –, Mack è sicura di poterli battere tutti. In fondo, ciò che deve fare è nascondersi e lei, fin da bambina, non fa altro. Anzi, è proprio questa la ragione per cui è ancora viva mentre la sua intera famiglia è morta. Ma, quando capisce che l’eliminazione dei concorrenti nasconde qualcosa di sospetto, Mack comprende che il gioco è molto più sinistro di quanto potesse immaginare e che per sopravvivere sarà necessario unire le forze…”


“Se tutto il mondo è l’inferno e il male è tutto intorno a loro, cos’altro possono fare se non cercare di aiutarsi a vicenda?”

Buongiorno amici lettori, quello che vi propongo oggi è un inquietante romanzo Fantasy cosparso di Mystery, Thriller e un pizzico di Paranormal. Assolutamente consigliato a tutti gli amanti di storie oscure, macabre e surreali.

Nel mezzo del deserto esiste un parco divertimenti abbandonato con una terribile storia nascosta. Quattordici giovani, alla disperata ricerca di fama o denaro, si sono iscritti per provare a vincere una corposa cifra in denaro. Se trascorrono una settimana al parco senza essere scoperti, i soldi sono loro. Ox Extreme Sports gestisce la competizione e Linda, il loro gentile rappresentante si prende cura dei partecipanti, ma stranamente, Linda è alquanto vaga sui dettagli. La ricezione del cellulare è bloccata dalla geografia del posto, cosa molto fastidiosa per gli influencer dei social media del gruppo e non è chiaro come verrà registrato l’evento. I concorrenti non conoscono nemmeno l’esatta posizione del parco. Sarà trasmesso in streaming in diretta su Internet o sarà mostrato come una serie sulla TV via cavo? Chi gli darà la caccia? Cosa succede quando vengono catturati? Non ci vuole molto prima che il gruppo diventi un po’ sospettoso, ma Mackenzie non è interessata alle loro preoccupazioni. Mack ha bisogno di quei 50.000 dollari e se deve nascondersi per sfuggire alla sua vecchia vita, beh, questo è qualcosa che Mack sa che può fare. Suo padre ha massacrato la sua famiglia, solo Mack è sopravvissuta, e lei lo ha fatto prendendo il nascondiglio preferito della sorella minore. In tal modo, ha condannato a morte sua sorella e Mack è profondamente traumatizzata e piena di sensi di colpa “da sopravvissuta”.

Hide è un libro sulle persone in difficoltà che trovano forza e conforto l’una nell’altra. L’autrice fa un buon lavoro nel mostrare rapidamente le caratteristiche distintive di ogni persona e, sebbene ci sia un gran numero di personaggi, la narrazione non crea confusione. Quando le persone vengono catturate, si concentra rapidamente su un gruppo più piccolo. Oltre a Mack, Ava è un veterano ferito e la prima persona in grado di abbattere le difese di Mack. LeGrand è un giovane scomunicato dalla sua comunità isolata e settaria e disperatamente preoccupato per la sorella vulnerabile lasciata indietro. Però non tutti lavorano insieme. Due del gruppo iniziano a sabotare i tentativi di nascondersi degli altri partecipanti, il che diventa più inquietante quando il gruppo inizia a rendersi conto che la gara è qualcosa di molto più sinistro ed evitare la cattura è davvero una questione di vita o di morte. Senza spoilerare troppo, ci tengo a menzionare che c’è un elemento horror soprannaturale nella trama. La creatura al centro del parco divertimenti richiede sacrifici ogni sette anni e le persone che beneficiano della sua presenza sentono di aver trovato il modo perfetto per ottenerli. Capitoli separati, raccontati in formato diario, descrivono questo patto faustiano e come diventa sempre più difficile soddisfare il mostro.

Hide è una lettura veloce e propulsiva, e la presunzione centrale è un perfetto mix di mystery e thriller. Ha una trama polposa e horror, che è elevata dai temi della guarigione del trauma, della famiglia ritrovata e dell’importanza della fiducia e della connessione personale. C’è anche un elemento di romanticismo queer. Nonostante la sua storia raccapricciante, Hide è un libro stranamente ottimista, la capacità di guarigione e connessione esiste in tutti noi e la sua storia emozionante e frenetica lo rende un’ottima lettura per le vacanze.

Come sempre grazie a Mondadori per la copia in anteprima, l’editing accurato, i dettagli, la deliziosa traduzione e la bellissima cover uguale all’originale. Grazieeeeee anche a Marianna per l’invito a partecipare al Review Party con Viviana, Ilaria e Caty.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: